Servizi Offerti

 

Consulenza e Assistenza

  • Consulenza fiscale

La consulenza fiscale comprende tutti i settori delle imposte dirette e indirette, procedure e pratiche fiscali ricorrenti, aggiornamento sugli sviluppi della legislazione fiscale, contenzioso fiscale, ecc.

  • Consulenza del lavoro

Tenuta libri paga, rapporti con gli istituti previdenziali ed assistenziali, consulenze sui vari contratti di lavoro, sulle vertenze sindacali, ecc.

  • Consulenza in materia societaria

Costituzione di enti sociali e aumenti di capitale, assistenza diretta ad assicurare il completo e regolare adempimento delle pratiche e delle formalità non inerenti alla gestione vera e propria della società.

  • Assistenza e consulenza tributaria

Compilazione Dichiarazioni Fiscali modello 730, Modello Unico Persone Fisiche e Società, Modello 770, Denuncia Iva, Dichiarazioni di successione, Ricorsi, Appelli, Memorie alle commissioni tributarie, Comunicazioni, denunce, Esposti, Istanze, Memorie indirizzati a uffici finanziari, ecc. Assistenza nelle operazioni economico-finanziarie.

  • Contrattualistica

Consulenza e assistenza nella trattazione e nella stipulazione di contratti, anche transattivi, e nella redazione di atti, di scritture private, di preliminari e per ogni altra prestazione in materia contrattuale.

  • Assistenza nelle procedure concorsuali

Prestazioni svolte per l’assistenza del debitore nelle diverse procedure concorsuali e nelle fasi preliminari di queste, ecc.

  • Adempimenti societari

Gestione vari Enti: CCIAA, Iva, ecc., tenuta libri sociali, esplicazione delle formalità richieste dalla legislazione vigente, ecc.

  • Sistemazioni di interesse: tra eredi, patrimoniali, familiari

Prestazioni inerenti all’esecuzione di disposizioni testamentarie, all’accertamento dell’asse ereditario, ai progetti di divisione e assegnazione di beni, alla lottizzazione dell’asse ereditario, all’assegnazione di beni, alla determinazione e sistemazione di diritti di usufrutto con o senza affrancazione, alla sistemazione di questioni tra eredi o presunti tali, prestazioni relative alla denuncia di successione e liquidazione della relativa imposta, sistemazioni patrimoniali, divisioni e assegnazioni di patrimoni e di beni, compilazione dei relativi progetti e piani di liquidazione.

 

Elaborazione contabile

  • Tenuta di contabilità

Rilevazioni contabili relativi alla contabilità ordinaria e semplificata, registrazioni contabili, tenuta libri contabili, compilazione situazioni contabili periodiche, ecc.

  • Stesura di bilanci di esercizio e periodici

Formazione dello stato patrimoniale, conto economico e della nota integrativa redatti a norma di legge, analisi di bilancio, ecc.

  • Valutazioni

Valutazione di aziende, rami di azienda, patrimoni, singoli beni e diritti, redazione d’inventari e di bilanci straordinari, il realizzo delle attività, l’estinzione delle passività e il conseguente riparto agli aventi diritto.

 

Elaborazione paghe

  • Elaborazione dei cedolini paga

Elaborazione dei cedolini paga mensili, elaborazione ed invio file telematici, predisposizione modelli di pagamento, elaborazioni dei modelli cud annuali, rilevamento del Tfr aziendale, ecc.

  • Pratiche di assunzione e licenziamento

invio delle comunicazioni UNILAV al Centro per l’Impiego, gestione dei lavoratori dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi, apprendisti,ecc., analisi ed elaborazione dei costi del personale, ecc.

  • Rapporti con gli istituti previdenziali ed assistenziali

Aperture, variazioni e cessazioni delle posizioni INPS, INAIL e CASSA EDILE, invii telematici delle denunce ENPALS, INAIL, INPS, ecc.

  • Consulenza del lavoro

gestione dei rapporti di lavoro subordinato,autonomo e parasubordinato, assistenza in sede di accertamenti ispettivi, assistenza in sede di vertenza, elaborazione degli adempimenti mensili ed annuali, ecc.

  • Gestione colf e badanti

assistenza nella gestione del rapporto di lavoro domestico, bollettini versamento dei contributi, ecc.

 

CAF (Centro Assistenza Fiscale)

Elaborazione ed invio al portale telematico del modello 730, modello ISEE ed ISEEU, modello RED e detrazioni fiscali

 

Usura Bancaria

Con la legge 108 del 1996 sono stati fissati i criteri con i quali viene definito un “tasso di interesse usurario”.

L’articolo 1 comma 6 recita, infatti, che:

“per la determinazione del tasso di interesse usurario si tiene conto delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse, collegate all’erogazione del credito”

La legge 108/96 correlata da una nutrita quantità di sentenze della Suprema Corte di Cassazione (n. 12028 e la n° 350 dell’11 gennaio 2013 relativamente ai mutui bancari) stabilisce le modalità per determinare se il rapporto con la banca è o meno usurario. Si evidenzia che una larga maggioranza dei rapporti con gli istituti di credito siano in usura, tanto quelli in costanza di rapporto quanto quelli già estinti/conclusi con efficacia retroattiva fino a 10 anni. La normativa inquadra e regolamenta tutti i rapporti finanziari con gli Istituti di Credito, quindi oltre ai mutui bancari annovera i finanziamenti e gli scalari in conto corrente (anatocismo bancario).

Lo studio De Luca Santi, con la fattiva e proficua collaborazione, di esperti del settore per la redazione delle perizie econometriche, e con avvocati specializzati nel settore, pone a suo servizio una perizia gratuita al fine di determinare se il suo rapporto è in usura o meno.

A seguito della perizia gratuita, se si accerta che il rapporto è in usura, lo stesso diviene nullo, ed il contraente è tenuto a restituire all’ istituto soltanto il capitale erogato senza interesse alcuno.

Pertanto in caso di mutuo usurario potrà avvalersi del nostro operato, al fine di:

  • Per i mutui in costanza di rapporto:
    • Richiedere la capitalizzazione degli interessi illegittimamente corrisposti o richiederne la restituzione;
    • Abbattere il debito residuo;
    • Rideterminare le restanti rate senza pagare ulteriori interessi.
  • Per i mutui estinti/conclusi;
    • Richiedere la restituzione di tutti gli interessi pagati.

Clicca qui per vedere 2 esempi di casi d’usura bancaria

Documenti necessari per la perizia gratuita:

  • Copia del documento valido di riconoscimento;
  • Copia atto notarile del mutuo;
  • Copia del contratto di mutuo con il relativo piano di ammortamento.

Per quanto riguarda gli scalari di conto corrente, se si accerta che vi è usura (anatocismo) l’Istituto è tenuto a restituire al contraente le maggiori somme illegittimamente trattenute. Per poter effettuare una perizia gratuita, premesso che è possibile effettuarla per i soli anni 2007, 2008 e 2009, è necessario consegnare allo studio:

  • Copia del documento valido di riconoscimento;
  • N° 4 estratti conto scalare trimestrali per ogni anno da verificare.

I commenti sono chiusi